Le Interviste Web del Professor Rossetti

riposo notturno

Alluce valgo: ne soffre 1 italiano su 5. Quasi sempre donne ma il ‘tacco’ è salvo

In Italia 1 persona su 5 soffre di alluce valgo con relativo osso ‘a cipolla’, ma molti altri sono anche quelli che lamentano alluce rigido, dita a martello oppure a griffe. Di questo 15/20% della popolazione, la maggioranza sono donne che vengono colpite da disturbi alle dita dei piedi dalle 7 alle 8 volte in più rispetto agli uomini…

VEDI L'INTERVISTA >
riposo notturno

L’attività sportiva aumenta la produttività dei lavoratori

Fare ginnastica regolarmente aumenta la produttività, il grado di benessere dei dipendenti e il livello di soddisfazione dei lavoratori. Eppure sono ancora poche le aziende italiane che hanno deciso di mettere a disposizione dei propri impiegati degli spazi appositamente dedicati all’attività sportiva….

VEDI L'INTERVISTA >
riposo notturno

Riposo notturno e sonno: l’importanza del cuscino

La posizione che assumiamo durante il sonno e il cuscino sul quale dormiamo sono fondamentali per garantirci un buon riposo notturno. Un cuscino sbagliato è, addirittura, responsabile di futuri problemi legati all’obesità e alla depressione, Inoltre, com’è semplice immaginare, la posizione in cui dormiamo e il cuscino sul quale poggiamo la nostra testa per 8/10 ore al giorno…

VEDI L'INTERVISTA >
spalla dolorante

Il medico dello sport Rossetti: “I bambini sono diventati pigri, l’attività fisica va fatta ogni giorno”

21/11/2013. Andamento lento, niente di cui stupirsi.
Secondo Sandro Rossetti, ortopedico e medico dello sport, responsabile della divisione di ortopedia e traumatologia dell’ospedale San Camillo Roma, la mancanza di agilità nello sport dei bambini del 2013 nasce dalla poca attività e da un’alimentazione sbagliata. Professore i bambini europei sembrano…

VEDI L'INTERVISTA >
spalla dolorante

D’estate salgono le quotazioni delle piastrine
In caso di infiammazione, prelievo e infiltrazione risolvono anche i casi più difficili

04/08/2013. Estate, la stagione che tutti amiamo, la stagione della vita all’aperto e, di conseguenza, la stagione dello sport.
Improvvisamente diventiamo tutti atleti, tutti ci ricordiamo di essere o di essere stati sportivi e torniamo sui campi da calcetto, sui campi da tennis o a correre.
Siamo abituati, durante l’anno, a essere abbastanza sedentari improvvisamente…

VEDI L'INTERVISTA >
spalla dolorante

La spalla dolorante si ripara con le cellule staminali

Roma, 15/06/2013 (informazione.it – comunicati stampa) Un’italiana su tre dai 40 ai 65 anni è affetta da dolore alla spalla. Ne soffrono soprattutto le massaie e le lavoratrici manuali. Il 60% di queste trascura il disturbo che si aggrava più o meno velocemente determinando un serio danno alla cuffia dei rotatori.
Per questo tipo di lesioni ad uno o più dei quattro tendini della cuffia dei rotatori oggi la medicina rigenerativa sta…

VEDI L'INTERVISTA >
spalla dolorante

‘Spalla dolorante’ massaie? Si ‘ripara’ con staminali bacino

disturbo colpisce 1 italiana su 3; tecnica innovativa
16 giugno, 15:24 – È anche detto il ‘disturbo delle massaie’ perché colpisce, secondo le stime degli esperti, circa un’italiana su 3, soprattutto le casalinghe e le lavoratrici manuali: è la ‘spalla dolorante’, a seguito dell’usura o lesione dei tendini causate principalmente dalla ripetitività dei movimenti e dal frequente sollevamento di pesi a carico di…

VEDI L'INTERVISTA >
ortopedico roma

Il miglior alleato di anziani e sportivi

19/05/2013 06:04 – Età e muscoli non abbastanza allenati danneggiano le articolazioni.
Le cellule prelevate dal midollo riparano le cartilagini rigenerandosi
Le articolazioni non si danneggiano soltanto con il passare degli anni ma anche praticando sport. Quelli più diffusi (calcio, tennis, sci, basket) sono molto usuranti per le nostre ginocchia spesso colpite da…

VEDI L'INTERVISTA >
medico dello sport ortopedico roma

Chirurgia: a Roma, al S.Camillo protesi anca bilaterale in contemporanea

Roma, 16 apr. (Adnkronos Salute) – […] La donna, spiegano i sanitari, era da molto tempo costretta sulla sedia a rotelle a causa di una displasia alle anche che l’ha immobilizzata per lunghi periodi nel corso della sua vita.
La giovane era stata operata otto anni fa all’anca sinistra presso il Centro universitario di Chirurgia ortopedica…

VEDI L'INTERVISTA >
medico dello sport ortopedico roma

Doppia protesi alle anche. Raro intervento al S. Camillo

17-04-2013. Raro intervento di protesi di anca bilaterale in contemporanea eseguito per la prima volta all’ospedale San Camillo. Raro intervento di protesi di anca bilaterale in contemporanea eseguito per la prima volta all’ospedale San Camillo.
La paziente, una ragazza francese di 22 anni, è stata…

VEDI L'INTERVISTA >
medico dello sport ortopedico roma

Medicina: Roma, al S.Camillo protesi anca bilaterale in contemporanea

Roma, 16 apr. (Adnkronos Salute) – Raro intervento di protesi di anca bilaterale in contemporanea eseguito per la prima volta presso l’ospedale San Camillo di Roma.
La paziente, una ragazza francese di 22 anni, e’ stata operata dall’e’quipe di Sandro Rossetti, primario del Dipartimento di ortopedia e traumatologia dell’ospedale San Camillo, supportato da Francesco Pallotta, ortopedico e responsabile del…

VEDI L'INTERVISTA >
medico dello sport ortopedico roma

Sport ‘salva-ossa’, più moto da bimbi meno fratture da grandi

Fa bene alla salute a trecentosessanta gradi, ma una nuova ricerca dimostra ora come abbia un effetto di ‘elisir di lunga vita’ in particolare per le nostre ossa. Lo sport si dimostra un vero e proprio ‘toccasana’ e l’ultima conferma arriva da uno studio svedese: piu’ sport da piccoli, meno fratture da anziani, è la conclusione…

VEDI L'INTERVISTA >
medico dello sport ortopedico roma

Salute: Al S.Camillo unico reparto Lazio dedicato ad anziano fratturato

Roma, 15 mar – Un reparto completamente dedicato all’anziano ultrasessantacinquenne con vari tipi di fratture. Dove in 24-48 ore il paziente viene operato ed e’ pronto per la riabilitazione. Un’area protetta dove l’anziano fratturato e’ sotto osservazione da parte di diverse figure mediche: dall’ortopedico al geriatra. E’ l’unico nel suo genere nel…

VEDI L'INTERVISTA >
medico dello sport ortopedico roma

“Epidemia” fratture femore anziani, protesi fino a 106 anni

Sono circa 94mila gli interventi per frattura del femore tra gli over-65 ogni anno in Italia (78% donne), e con il progressivo aumento della popolazione anziana i casi tenderanno ad aumentare. Tanto che gli esperti parlano di una vera ‘epidemia’. Ma la buona notizia e’ che oggi interventi risolutivi con l’impianto di una protesi d’anca sono possibili anche…

VEDI L'INTERVISTA >
medico dello sport ortopedico roma

La crisi arriva nelle palestre: -40% di iscrizioni. Il rimedio? Fitness a km zero

L’onda d’urto della recessione economica colpisce anche il mondo delle palestre: nel 2012, secondo le stime del settore riportate dall’Ansa, si registra un calo del 40% delle iscrizioni. Il dato non fa ben sperare per un popolazione che vede almeno 4 italiani su 10 condurre uno stile di vita troppo sedentario..

VEDI L'INTERVISTA >
medico dello sport ortopedico roma

Lavori al pc? Rischi il ginocchio da scrivania. L’articolazione risente dell’immobilità forzata. L’antidoto è controllare il peso e fare esercizio

16:38 – Dopo il gomito del tennista e il ginocchio della lavandaia, l’epoca 2.0 porta con sé un malanno per le giunture legato alle nuove abitudini di vita. Si tratta del “ginocchio da scrivania” che condanna i forzati della sedia a dolori e rigidità articolari. […] Sandro Rossetti, Primario della Divisione di ortopedia e traumatologia dell’Ospedale San Camillo di Roma spiega…

VEDI L'INTERVISTA >
medico dello sport ortopedico roma

È fuga dalle palestre: oggi il fitness è a costo e Km 0

(ANSA) – ROMA, 23 NOV – Sotto lo schiaffo della crisi economica, gli italiani si vedono costretti a ‘tagliare’ sempre di piu’: stop alle spese per abbigliamento, viaggi e ora anche per il fitness. E’ infatti fuga dalle palestre […]
[…] “anche la propria casa puo’ essere trasformata in una palestra a costo e a chilometro zero dove allenarsi con profitto“, afferma Sandro Rossetti, medico dello Sport e Ortopedico Respomsabile della Divisione…

VEDI L'INTERVISTA >
specialista in ortopedia roma

Cresce l'”epidemia” di osteoporosi. Cinque milioni italiani colpiti. 20/11 giornata mondiale

(ANSA) – ROMA, 18 OTT – L’osteoporosi colpisce prima, già dai 50 anni, e in maniera piu’ diffusa. Lo afferma Sandro Rossetti, primario Divisione di Ortopedia e Traumatologia dell’Ospedale San Camillo di Roma, in vista della Giornata Mondiale dell’Osteoporosi che si celebra il 20 ottobre.

VEDI L'INTERVISTA >
specialista in ortopedia roma

Estate: incubo strappi e stiramenti da valigia, cuscino nuovo e viaggi lunghi

Roma, 26 lug. (Adnkronos Salute) – Bloccati a letto i primi tre giorni della vacanza con torcicollo e dolore alle spalle per colpa di valigie troppo pesanti, cuscini nuovi e dunque ‘sbagliati’, o un viaggio molto lungo in auto. “E’ il rischio concreto che si corre se si rimane vittima di stiramenti improvvisi al livello della colonna cervicale, causati da…

VEDI L'INTERVISTA >
specialista in ortopedia roma

Euro 2012: Sos campioni “improvvisati”, più traumi tra giovani

(ANSA) – ROMA, 29 GIU – Sull’onda degli Europei di calcio e dei successi della Nazionale italiana sono sempre di piu’ i campioni “improvvisati”, giovani e meno giovani, che imitando le mosse calcistiche dei “grandi” rischiano di finire in pronto soccorso per distorsioni o traumi agli arti. A richiamare l’attenzione sul pericoloso “effetto emulazione” è Sandro Rossetti…

VEDI L'INTERVISTA >
Ortopedico a Roma

Fitness: l’ortopedico, senza allenamento infortuni per 2 sciatori su 3

Il ‘debutto’ sulle piste da sci non si improvvisa se si vuole evitare di farsi male. “Chi va a sciare senza un minimo di allenamento va incontro a un’alta percentuale di possibilità di infortunio. Due sciatori su tre cadono dagli sci e rischiano di farsi male perché non sono allenati”. Ad avvertire i patiti degli sport invernali è…

VEDI L'INTERVISTA >
ortopedico ginocchio

Salute: ortopedico, infortuni per 2 sciatori su 3, allenarsi per settimana bianca

Roma, 19 feb. (Adnkronos Salute) – “Chi va a sciare senza un minimo di allenamento adeguato va incontro a un’alta percentuale di possibilità di infortunio. Due sciatori su tre cadono dagli sci e rischiano di farsi male perché non sono allenati” . Lo afferma Sandro Rossetti, primario del reparto di Ortopedia e Traumatologia dell’ospedale San Camillo di Roma…

VEDI L'INTERVISTA >

Sport: sportivi “della domenica”, attenzione ai traumi

Sportivi dalla passione a singhiozzo, che dedicate solo saltuariamente parte del vostro tempo libero all’attività fisica, attenzione, il rischio trauma è davvero molto alto. Gli esperti non hanno dubbi: no allo sport della domenica, perché in un caso su tre il trauma a muscoli o articolazioni è assicurato. Le più tartassate ed esposte al pericolo?…

VEDI L'INTERVISTA >

Fitness: l’ortopedico, senza allenamento infortuni per 2 sciatori su 3

Il ‘debutto’ sulle piste da sci non si improvvisa se si vuole evitare di farsi male. “Chi va a sciare senza un minimo di allenamento va incontro a un’alta percentuale di possibilità di infortunio. Due sciatori su tre cadono dagli sci e rischiano di farsi male perché non sono allenati”. Ad avvertire i patiti degli sport invernali è…

VEDI L'INTERVISTA >

La lesione al crociato si cura con il trapianto

La lesione del legamento crociato anteriore del ginocchio è diventata ormai argomento di conversazione in molte famiglie, soprattutto in quelle sportive che si dedicano allo sci o al calcetto. Si tratta infatti del tipico infortunio di chi pratica questi sport non a livello agonistico ed è in aumento anche perché cresce sempre più l’età media di chi fa attività fisica…

VEDI L'INTERVISTA >

Sport: sportivi “della domenica”, attenzione ai traumi

Sportivi dalla passione a singhiozzo, che dedicate solo saltuariamente parte del vostro tempo libero all’attività fisica, attenzione, il rischio trauma è davvero molto alto. Gli esperti non hanno dubbi: no allo sport della domenica, perché in un caso su tre il trauma a muscoli o articolazioni è assicurato. Le più tartassate ed esposte al pericolo?…

VEDI L'INTERVISTA >

Sport solo la domenica: infortuni per uno su tre

“Non fate sport solo di Domenica. Uno su tre torna a casa con un trauma a ginocchia, piedi e gomiti”. Lo afferma il Prof. Sandro Rossetti, Ortopedico, Primario della Divisione di Ortopedia e Traumatologia dell’Ospedale San Camillo di Roma e Medico dello Sport.
“Il desiderio di muoversi e di uscire all’aperto,..

VEDI L'INTERVISTA >

Sport: sci, rischio infortuni e traumi alto sulle piste

Per gli sciatori della “domenica”, improvvisati sulle piste senza la dose necessaria di allenamento fisico alle spalle, il rischio infortunio sembra essere davvero dietro l’angolo. Cadere, effettuare un movimento sbagliato sugli sci potrebbe costare più caro del previsto agli sciatori poco allenati e preparati fisicamente ad affrontare le discese innevate…

VEDI L'INTERVISTA >

Settimana bianca? Attento alle ginocchia

Le statistiche parlano chiaro: 2 sciatori su 3 si fanno male sulle piste. Attenzione quindi a ragazzi, bambini ed anziani. Anche chi non ha problemi evidenti, infatti, può provocare danni seri ai legamenti.
“É colpa del poco allenamento” dicono i medici, ma le statistiche restano allarmanti: 2 sciatori su 3 hanno problemi ai legamenti delle ginocchia. Inoltre per il Professor Sandro Rossetti, Primario del Reparto…

VEDI L'INTERVISTA >

Infortuni sulle piste

«Chi va a sciare senza un minimo di allenamento adeguato va incontro a un’alta percentuale di possibilità di infortunio. Due sciatori su tre cadono dagli sci e rischiano di farsi male perché non sono allenati»: ad affermarlo è il professor Sandro Rossetti, Primario del Reparto di Ortopedia e Traumatologia dell’Ospedale San Camillo di Roma…

VEDI L'INTERVISTA >